La Pietra Angolare

La “pietra angolare” era la prima pietra di un edificio: essa faceva da fondamento e da guida, ma anche da stabilità, solidità e sicurezza.



Essa era <la “chiave” di volta>, la pietra principale – quella fondamentale – la pietra “maestra” che si posizionava all’angolo: molto grande e granitica, essa dava <direzione e stabilità alle altre che avrebbero seguito>.

Le piramidi, il Tempio di Gerusalemme e ogni edificio ben fatto l’avevano: essa era anche proporzionata a tutta la struttura!

Per tale ragione viene accostata a Gesù Cristo, “il sostenitore di tutte le cose” (Ebrei 1:3).

”Perciò così parla il Signore, DIO: Ecco, io ho posto come fondamento in Sion una pietra, una pietra provata, una pietra angolare preziosa, un fondamento solido..” (Isaia 28:16).

La pietra che i costruttori avevano disprezzata è divenuta la pietra angolare. (Salmo 118:22) Essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare, sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando per essere un tempio santo nel Signore.

Ed in lui voi pure entrate a far parte dell’edificio, che ha da servire di dimora a Dio per lo Spirito. (Efesini 2:20-22)

«Avvicinandovi a lui (il Signore) la pietra vivente scartata dagli uomini ma scelta da Dio e di valore, siete costruiti anche voi come pietre viventi in edificio spirituale. Ecco, pongo in Sion una pietra scelta, angolare, di valore e chi crede in essa non rimarrà confuso – per coloro che non credono, la pietra scartata dai costruttori è diventata pietra d’inciampo e di scandalo. Essi inciampano disobbedendo alla Parola e a questo sono destinati» (1 Pietro 2:4-9).

Cristo è “la Pietra Angolare della mia vita” e può divenire la “Pietra Angolare” anche della tua!

Abbiamo bisogno di costruire la nostra vita sulla roccia e Cristo è “questa roccia”, questa pietra maestra, di direzione e stabilità su cui ho costruito la mia vita: lo è anche per la tua?

Noi siamo “pietre morte” che diventano vive a condizione che ci poggiamo su Cristo (1 Pietro 2:5).

‘Cristo-pietra’ è simbolo di salvezza o di perdizione (Mr 12:10) e ref. ; Atti 4:11Romani 9:32).

I giudei sono inciampati in Cristo che richiede la Fede come in una pietra/roccia. Avendolo rifiutato Egli è diventato per loro una condanna (Rom 9:32 e ss) – cfr. Isaia 8:14 e Isaia 28:16.

Pietro esorta ad avvicinarci alla ‘Pietra vivente’ per formare, quali “pietre viventi”, una casa spirituale: non saremo delusi/confusi (1 Pietro 2:6), ma gli increduli ‘inciamperanno’ e cadranno.

In 1 Corinzi 10:4, Paolo si riferisce al Cristo (“pietra”) la roccia da cui scaturì l’acqua nel deserto dell’Esodo. (Esodo 17:6)

Infatti, Gesù affermò «se uno ha sete venga a Me e beva …» (Giovanni 7:37).

Gesù Cristo ci invita ad attingere acqua da Lui, a credere in Lui, a costruire su di Lui la nostra intera vita, a considerarlo “la pietra angolare” per avere una vita solida, stabile e gratificante.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    MARIO (domenica, 15 ottobre 2017 12:29)

    Sono valdese.Concordo totalmente. Ma...
    Il commento a rom 9/32 porta all'antisemitismo. Saluti